Lutein Omega3 30 capsule
Omaggi per
ogni acquisto
Spedizione gratis
oltre 44,90€
Accumula punti
con ogni prodotto

Lutein Omega3 30 capsule

18,00Prezzo Farmasmile.it

0 out of 5

3 disponibili

Codice Minsan: 904932163. Categoria: .

LUTEINomega3

Integratore alimentare costituito da una razionale associazione di luteina, acidi grassipolinsaturi omega-3 (DHA+EPA), vitamine, zinco e rame. Indicato nel caso di aumentatofabbisogno o di diminuito apporto con la dieta dei nutrienti che lo compongono.Può essere utile in particolare nella prevenzione dei danni della macula e dialtre strutture oculari sensibili. Utile anche dove é richiesta una protezionedella componente vascolare e neurale dell’occhio.
      Luteina
Contribuisce ad aumentare la sensibilità al contrasto e migliorare, in molti casi,la funzione visiva e diminuire i fenomeni di fotofobia e abbagliamento. Per la suapeculiare attività antiossidante la sostanza è risultata utile nelproteggere la macula dalla degenerazione correlata all’età, sia nella formaatrofica che essudativa.
      Acidi grassi Omega-3
Sono sostanze cosiddette “essenziali” poiché l’organismo nonè in grado di produrle. A livello oculare esse si accumulano selettivamente edelettivamente all’interno del tessuto retinico. Gli acidi grassi Omega-3 ed inparticolare l’acido docosaesaenoico (DHA), sono i principali componenti dellafrazione fosfolipidica delle membrane cellulari dei fotorecettori retinici e determinanouna maggiore risposta allo stimolo luminoso. Gli Omega-3 contribuiscono a conservarel’integrità della struttura retinica e sono state descritte come sostanze ingrado di giocare un ruolo importante nella conservazione della visione, grazie anche alloro effetto vasoprotettivo, neuroprotettivo e ad un positivo influsso sui processibiochimici della fototrasduzione. Recenti studi hanno anche evidenziato che un aumentatoapporto con la dieta di acidi grassi della serie Omega-3 è associato ad undiminuito rischio di insorgenza di Degenerazione Maculare e che l’associazioneOmega-3/ Luteina/Antiossidanti come coadiuvante nella prevenzione delle patologieretiniche, è razionale.
      Vitamina E, Vitamina C
Risultano essere tra i più potenti antiossidanti a disposizionedell’organismo, a salvaguardia dell’integrità dei tessuti e dellereazioni funzionali fisiologiche. In sinergia con la Luteina legano ed eliminano iradicali liberi che rappresentano i maggiori responsabili del declino di molti delicatitessuti, in seguito al danneggiamento delle membrane delle loro cellule. Esse aiutano aridurre il rischio di patologie dei vasi arteriosi (retina, cuore ecc) e contribuiscono asalvaguardare l’integrità metabolica dei tessuti oculari.
      Zinco e Rame
Sono minerali essenziali per la salute umana e recenti studi hanno dimostrato che anchel’assunzione di questi elementi, associati con antiossidanti, diminuisce in manierasignificativa il rischio di compromissione della funzione visiva conseguente alladegenerazione maculare legata all’età.
Non contiene glutine.

Ingredienti

<tdalign=”center”>10 mg

per 1 capsula
Luteina
Zeaxantina 2 mg
Acidi grassi Omega-3 (10%EPA+50%DHA) 400 mg
Vitamina C 60 mg
Vitamina E 10 mg
Rame 1 mg
Zinco 15 mg

Modalità d’uso
Una capsula al giorno, da deglutire con un sorso d’acqua.

Avvertenze
Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il pareredel medico.
Non superare la dose giornaliera raccomandata.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata.

Formato
Blister da 30 capsule molli.

Bibliografia
–   Efficacy of W-3 Fatty Acids in Preventing Age-Related MacularDegeneration. A Systematic Review. Ophthalmology 2006; 113(7): 1165-1173.
–   SanGiovanni JP, Chew EY. The role of omega-3 long-chainpolyunsaturated fatty acids in health and disease of the retina. Prog Retin Eye Res. 2005Jan;24(1):87-138. Review.
–   Ricardo Uauy, Patricia Mena and Cecilia Rojas. Essential fattyacids in early life: structural and functional role. Proceedings of the Nutrition Society2000; 59, 3–15.
–   Anderson RE, Maude MB, McClellan M, Matthes MT, Yasumura D,LaVail MM Low docosahexaenoic acid levels in rod outer segments of rats with P23H andS334ter rhodopsin mutations. Mol Vis. 2002 Sep 23;8:351-8.
–   Alessandri JM, Goustard B, Guesnet P, Durand G, Docosahexaenoicacid concentrations in retinal phospholipids of piglets fed an infant formula enrichedwith long-chain polyunsaturated fatty acids: effects of egg phospholipids and fish oilswith different ratios of eicosapentaenoic acid to docosahexaenoic acid. Am J Clin Nutr1998: 67: 377-385.
–   Wang N, Anderson RE Synthesis of docosahexaenoic acid by retinaand retinal pigment epithelium. Biochemistry. 1993 Dec 14;32(49):13703-9.
–   Wang N, Anderson RE. Transport of 22:6n-3 in the plasma anduptake into retinal pigment epithelium and retina. Exp Eye Res. 1993Aug;57(2):225-33.
–   Johnson EJ, Schaefer EJ. Potential role of dietary n-3 fattyacids in the prevention of dementia and macular degeneration. Am J Clin Nutr. 2006Jun;83(6 Suppl):1494S-1498S. Review.
–   Chong EW, Sinclair AJ, Guymer RH. Facts on fats. ClinExperiment Ophthalmol. 2006 Jul;34 (5):464-71. Review.
–   Cho E et all, Prospective study of dietary fat and the risk ofage-related macular degeneration. Am J Clin Nutr 2001; 73: 209-218.
–   ARVO 2006 Leung IY et all, Nutritional effects of n-3 fattyacids, lutein and zeaxanthin on the lipofuscin accumulation in the foveal retinal pigmentepithelium of rhesus monkeys.
–   Nolan JM, et al. (2006) “Monthly consistency of macularpigment optical density and serum concentrations of lutein and zeaxanthin”. CurrEye Res. 31(2): 199-213.
–   Rodriguez-Carmona M, et al. (2006) “The effects ofsupplementation with lutein and /or zeaxanthin on human macular pigment density andcolour vision”. Ophthalmic Physiol Opt 26(2): 137-147.
–   Kim SR, Nakanishi K, Itagaki Y, Sparrow JR, (2006)“Photooxidation of A2-PE, a photoreceptor outer segment flourophore, and protectionby lutein and zeaxanthin”. Exp Eye Res. 82(5): 828-839.
–   Santosa S, Jones P J H, (2005) “Oxidative stress inocular disease: does lutein play a protective role” CMAJ 173(8):861-862.
–   Bernstein PS et all, Resonance Raman measurement of macularcarotenoidds in normal subjects and in age-related macular degeneration patients.Ophthalmology 2002; 109(10):1780-7.
–   Richer SP et all, The lutein antioxidant supplementation trial(LAST).Optometry 2004; 75 (4):216-30.
–   Moeller SM, Parekh N, Tinker L, Ritenbaugh C, Blodi B, WallaceRB, Mares JA; CAREDS Research Study Group. Associations between intermediate age-relatedmacular degeneration and lutein and zeaxanthin in the Carotenoids in Age-related EyeDisease Study (CAREDS): ancillary study of the Women’s Health Initiative. ArchOphthalmol. 2006 Aug;124(8):1151-62.
–   Delcourt C, Carriere I, Delage M, Barberger-Gateau P, SchalchW; POLA Study Group. Plasma lutein and zeaxanthin and other carotenoids as modifiablerisk factors for age-related maculopathy and cataract: the POLA Study. Invest OphthalmolVis Sci. 2006 Jun;47(6):2329-35.

Questa scheda è stata redatta utilizzando informazioni fornite dalla ditta produttrice. Si segnala che il packaging dei prodotti è suscettibile a periodici rinnovamenti da parte delle case produttrici, pertanto la foto del prodotto può non essere aggiornata; l'unico dato a cui far riferimento è il codice ministeriale univoco.