Spedizione gratuita per ordini pari o superiori a 44,90€
Strantel Plus 2 compresse
Omaggi per
ogni acquisto
Spedizione gratis
oltre 44,90€
Accumula punti
con ogni prodotto

Strantel Plus 2 compresse

13,70Prezzo Farmasmile.it

0 out of 5

Esaurito

Codice Minsan: 104677012. Categoria: . Tag: .

DENOMINAZIONE
STRANTEL PLUS

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Antielmintici. Associazioni.

PRINCIPI ATTIVI
Ogni compressa contiene: praziquantel 50 mg, pirantel 50 mg (equivalenti a 144 mg di pirantel embonato), febantel 150 mg.

ECCIPIENTI
Lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, magnesio stearato, silice colloidale anidra, sodio croscarmelloso, sodio laurilsolfato, aroma carne di maiale.

INDICAZIONI
Trattamento di infezioni miste sostenute da nematodi e cestodi delle seguenti specie. NEMATODI. Ascaridi: Toxocara canis, Toxascaris leonina(forme adulte e immature). Ancilostomi: Uncinaria stenocephala, Ancylostoma caninum (adulti). Tricocefali: Trichuris vulpis (adulti). CESOTDI. Tenie: Echinococcus spp., (E. granulosus, E. multilocularis), Taenia spp. (T. hydatigena, T. pisiformis, T. taeniformis), Dipylidium caninum (forme adulte e immature).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Non somministrare contemporaneamente ai composti della piperazina. Nonsomministrare agli animali con ipersensibilita’ nota ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE
Orale.

POSOLOGIA
Somministrare solo per via orale. Per i dosaggi attenersi alle seguenti indicazioni: 15mg/kg di peso corporeo per il febantel, 5 mg/kg per il pirantel (equivalente a 14,4 mg di pirantel embonato) e 5 mg/kg peril praziquantel. Equivalente a una 1 compressa di Strantel Plus per 10kg di peso corporeo. Le compresse possono essere somministrate direttamente al cane o nascoste nel cibo. Non e’ necessario un periodo di digiuno, ne’ prima ne’ dopo il trattamento. Se c’e’ un rischio di reinfestazione, rivolgersi ad un veterinario per richiedere indicazioni sulla necessita’ e frequenza di altre somministrazioni.

CONSERVAZIONE
Questo medicinale veterinario non richiede alcuna speciale condizionedi conservazione. Eliminare le compresse inutilizzate.

AVVERTENZE
Le pulci sono gli ospiti intermedi di un tipo comune di tenia, denominata Dipylidium caninum . L’infestazione da tenie si ripresentera’ sicuramente se non si attuano misure di controllo sugli ospiti intermedi,come le pulci, i topi, ecc. L’infestazione da tenie e’ improbabile neicuccioli con eta’ inferiore a 6 settimane. La resistenza di un parassita ad una particolare classe di antielmintici puo’ svilupparsi in seguito all’uso frequente, ripetuto di un antielmintico di tale classe. Per assicurare il dosaggio corretto, il peso corporeo deve essere determinato nel modo piu’ accurato possibile. Precauzioni speciali per chisomministra il prodotto agli animali: in caso di ingestione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo. Nel rispetto delle norme igieniche, lavarsi le mani dopo aver somministrato le compresse direttamente al cane o dopo averle aggiunte al suo cibo. Sovradosaggio: la somministrazione combinata di praziquantel, pirantel embonato e febantel e’ ben tollerata dai cani. Negli studi sulla sicurezza, dosaggi cinque o piu’ volte superiori a quelli raccomandati hanno provocato occasionalmente crisi di vomito.

TEMPO DI ATTESA
Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE
Cani.

INTERAZIONI
Non somministrare contemporaneamente ai composti della piperazina poiche’ gli effetti antielmintici del pyrantel e della piperazina possonoessere antagonizzati. L’uso concomitante di altri composti colinergicipuo’ provocare tossicita’.

EFFETTI INDESIDERATI
Nessuna nota.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
Sono stati riferiti effetti teratogeni attribuiti ad elevate dosi di febantel nella pecora e nel topo. Non sono stati eseguiti studi nelle cagne durante la prima parte della gravidanza. L’impiego del prodotto durante la gravidanza deve essere subordinato ad una valutazione del rapporto rischio/beneficio. Si raccomanda di non utilizzare il prodottonelle cagne durante le prime 4 settimane di gravidanza. Non superare la dose consigliata quando si trattano le cagne gravide.

Questa scheda è stata redatta utilizzando informazioni fornite dalla ditta produttrice. Si segnala che il packaging dei prodotti è suscettibile a periodici rinnovamenti da parte delle case produttrici, pertanto la foto del prodotto può non essere aggiornata; l'unico dato a cui far riferimento è il codice ministeriale univoco.